Escursioni nel Golfo di Orosei | Hotel Baia Marina

Hotel Baia Marina
Orosei - Sardegna
Prenota
Vantaggi esclusivi solo prenotando da questo sito web.
Scrivici, ti risponderemo il prima possibile.

Contatti Quick

Nome e Cognome*
Messaggio*

Our Land

Our Land

Orosei

Our Land

Our Land

Orosei

Our Land

Our Land

Orosei

Ubicato fra il mar Tirreno, il fiume Cedrino e i pendii occidentali del Monte Tuttavista, il paese di Orosei è il luogo ideale per un soggiorno tranquillo: ricco di negozi tradizionali di arte locale, artigianato e cucina, si trova a soli 12 km dalla riserva naturale di Bidderrosa che comprende 5 km di spiagge intatte e 500 acri di pini e ginepri selvatici.

La Spiaggia della Marina di Orosei


Situata a circa 3 km dal centro di Orosei, è delimitata a nord dalla spiaggia di Santa Maria ed a Sud dalla spiaggia di Osalla; si sviluppa per circa 2 km di lunghezza e per 30 metri di larghezza: l’acqua color smeraldo, la sabbia bianca ed i grandi spazi sono i suoi tratti più caratteristici.
Delimitata ad ovest da un canale naturale sulla cui riva si sviluppa una pista ciclabile sterrata, è la location ideale per piacevoli passeggiate a piedi ed in bicicletta, per gli amanti del footing e del jogging.
Numerosi sono i servizi presenti: chioschi, noleggio gommoni, moto d’acqua; essendo poi situata nelle vicinanze dello stagno alla foce del fiume Cedrino, gode di una flora e di una fauna unica in tutta la zona.

Escursioni


L’Hotel Baia Marina è l’ideale punto di partenza per numerose escursioni via mare oppure via terra, a piedi oppure in bicicletta, a cavallo oppure con i quad.
Esplorare con il barcone oppure con un gommone le splendide insenature e spiagge del Golfo di Orosei, da Cala Fuili a Cala Luna, Cala Biriola, Cala Mariolu, Cala Sisine e Cala Goloritzè, le grotte del Bue Marino, l’oasi naturalistica di Bidderrosa e la spiaggia di Berchida, da molti considerata la più bella della Sardegna.
Nell’entroterra, d’obbligo una visita all’antico villaggio di Tiscali, sito archeologico le cui origini sono ancora misteriose; per gli amanti delle escursioni estreme è impensabile, invece, non avventurarsi tra le impressionanti pareti verticali del più grande canyon d’Europa, la Gola di Gorroppu; per i virtuosi della bicicletta, è possibile farsi guidare all’interno della foresta di Usinavà a Torpè dove, percorrendo delle comode carrarecce si potranno scoprire i punti più caratteristici e panoramici, tra rimboschimenti, rocce modellate dal vento, villaggi pastorali immersi in una natura incontaminata.